TRAINING EMOZIONALE

"Le emozioni inespresse non moriranno mai.
Sono sepolte vive e usciranno più avanti in un modo peggiore"
Sigmund Freud

Le emozioni “colorano” tutti giorni di tutta la nostra vita. Possono essere chiaramente piacevoli o spiacevoli e incidono moltissimo sulla qualità della nostra esistenza, è benché le si provi spesso è piuttosto difficile darne una descrizione precisa, e speso le confondiamo con i sentimenti. Potremmo definirle stati mentali e fisiologici associati a modificazioni psicofisiologiche, derivanti da stimoli interni o esterni, naturali o appresi.

In termini evolutivi la loro principale funzione consiste nel rendere più efficace la reazione dell'individuo a situazioni in cui si rende necessaria una risposta immediata ai fini della sopravvivenza, ma le emozioni rivestono però anche una funzione relazionale, comunicano agli altri qualcosa di noi, comunicano a noi qualcosa degli altri, e hanno anche una funzione autoregolativa, ovvero ci permettono di comprendere qualcosa di noi stessi.

Le emozioni ci parlano, l’importante è saperle ascoltare. Per lo sviluppo sano e integrale della personalità infatti è utile conoscere il linguaggio delle emozioni. Il loro riconoscimento e la gestione è fondamentale per condurre una vita serena, nelle relazioni interpersonali e nella risoluzione dei conflitti, quindi un training emozionale è importante per capire il ruolo delle emozioni per un miglioramento personale ed il loro corretto impiego nella vita quotidiana

Finalità

Intraprendere il Training Emozionale è utile per imparare a conoscere e riconoscere le emozioni proprie e altrui, imparare i loro meccanismi sottostanti ed i pensieri più utili per gestirle. Favorire quindi la consapevolezza emotiva personale ed un comportamento conseguente più adattativo verso se stessi e gli altri.
Si cerca di sviluppare l’abilità a dialogare internamente alla ricerca dei propri stati emotivi, dei propri vissuti, dei blocchi e barriere che impediscono il raggiungimento di obiettivi personali e del benessere psicologico. Le modalità di realizzazione prevede discussioni sui vissuti emozionali e lo svolgimento di esercizi autoesperienziali per offrire l’opportunità di conoscere meglio le proprie emozioni e di imparare a gestirle in maniera efficace autonomamente trasportando poi l’esperienza anche nella vita quotidiana.